in

Tazenda: “Elezione di Todde è una bella boccata di aria fresca”

(Adnkronos) – “Siamo molto felici di questa novità: è sicuramente una bella boccata d’aria fresca”. Luca Parodi, promoter dei Tazenda e vicepresidente della fondazione Andrea Parodi che porta il nome del padre, cofondatore del gruppo musicale sardo, intervistato dalla AdnKronos, plaude al risultato delle elezioni regionali, che hanno visto prevalere Alessandra Todde, esponente del M5s e candidata del centrosinistra, prima donna chiamata a governare la Sardegna, su Paolo Truzzu ex sindaco di Cagliari e candidato del centrodestra, nonché sull’imprenditore Renato Soru che già in passato aveva governato la regione. 

“Speriamo che una mano femminile possa mettere finalmente ordine nell’amministrazione regionale, abbiamo grandi aspettative e ci auguriamo di poterla presto incontrare – conferma Parodi – Il risultato non ci ha affatto sorpreso, anche in considerazione del fatto che sia Truzzu al Comune di Cagliari come sindaco sia Solinas in Regione Sardegna come presidente, entrambi di centrodestra, non hanno certo amministrato al meglio, tutt’altro…”. 

Osserva Luca Parodi: “Erano uno più impopolare dell’altro e questo è un giudizio che prescinde dai colori politici, da destra o sinistra, ma è un dato di fatto reale, palese: c’è stato un calo vertiginoso nella cura del territorio, dalla sanità ai trasporti alla viabilità, per non parlare del settore della cultura. Ma evidentemente i ‘signori di Roma’ non lo sapevano, visto che litigavano su chi di loro due candidare…”. 

Anche per Gigi Camedda, cantante dei Tazenda, sentito dalla AdnKronos, “è una bella notizia che una donna sia alla guida della nostra Sardegna: è una vittoria per tutte le donne e anche per tutti gli uomini che credono nelle donne. Non sono stupito, perché arriviamo da una cattiva amministrazione, la Sardegna sta cadendo a pezzi e chi ci vive o la frequenta se ne accorge subito: non ho mai visto la mia regione ridotta in queste condizioni, abbiamo bisogno di riprenderci sotto tutti i punti di vista”. 

Rilancia lo stesso concetto Gino Marielli, altro componente dei Tazenda, anche lui alla AdnKronos: “Spero che tutti noi possiamo tornare ad appassionarci alla politica, che è anzitutto la cura della ‘polis’, come insegnavano gli antichi greci…I cattivi esempi del passato hanno cancellato questa passione per la politica e questo lo dico ‘super partes’, al di là dei partiti e dei loro esponenti nazionali o locali. Speriamo che la nuova presidente sarda Alessandra Todde ci faccia di nuovo appassionare e affezionare alla politica”. 

(di Enzo Bonaiuto) 

Written by Adnkronos

Pokémon, un nuovo Leggende su Switch e il gioco di carte su smartphone

Sardegna, De Pascale (Confindustria) a Todde: “In primi 100 giorni sbloccare Grandi opere”