in

Morto a 63 anni Andreas Brehme, ex calciatore Inter e campione del mondo con la Germania

(Adnkronos) – Il calcio tedesco ha perso un campione del mondo. E’ morto nella notte a 63 anni Andreas Brehme, apparentemente per arresto cardiaco. Brehme è stato ricoverato al pronto soccorso della clinica in Ziemssenstrasse vicino al suo appartamento, ma ogni aiuto è arrivato troppo tardi.  

“È con profonda tristezza che annuncio a nome della famiglia che il mio partner Andreas Brehme è morto improvvisamente e inaspettatamente durante la notte a seguito di un arresto cardiaco. Vi chiediamo di rispettare la nostra privacy in questo momento difficile e di astenervi dal fare domande”. Arriva alla Dpa la conferma della morte di Andreas Brehme da parte della sua compagna, Susanne Schaefer. 

Brehme, nato ad Amburgo, ha giocato tre Coppe del Mondo, perdendo la finale del 1986 a Città del Messico contro l’Argentina e fu autore del gol della vittoria della Germania nella finale dei Mondiali del 1990: allo Stadio Olimpico di Roma ha realizzato il gol su calcio di rigore nel ultimi minuti della partita. Il suo momento migliore da giocatore di club è arrivato all’Inter, dove ha vinto la Serie A nel 1989 e la Coppa Uefa nel 1991. E’ stato infatti uno dei protagonisti dello scudetto vinto dalla squadra nerazzurra dei record nel 1988-’89: allenata da Giovanni Trapattoni, conquistò 58 punti in 34 giornate, un record per il campionato a 18 squadre e con i 2 punti per vittoria. Ha vinto la Bundesliga con Bayern Monaco e Kaiserslautern. In seguito divenne allenatore, con minor successo, in club tra cui Kaiserslautern e Unterhaching. La morte di Brehme arriva poche settimane dopo quella dell’icona del calcio tedesco Franz Beckenbauer, che ha allenato la squadra ai Mondiali del 1986 e del 1990 dopo averla vinta da giocatore nel 1974. 

“Un giocatore magnifico, un grande interista.Ciao Andy, per sempre leggenda”. E’ l’ultimo saluto, via X, dell’Inter che “indosserà il lutto al braccio nel match con l’Atletico Madrid per ricordare il grande campione tedesco”. 

“È scomparso oggi all’età di 63 anni Andreas Brehme, ex terzino dell’Inter, Campione del Mondo con la Germania al mondiale di Italia ’90. Approdato in nerazzurro nel 1988, sarà un pilastro della squadra allenata da Giovanni Trapattoni, con cui conquisterà subito lo scudetto dei record nella stagione 1988/89, ampliando poi il suo palmares con una Supercoppa Italiana (1989) e la Coppa UEFA della stagione 1990/91, vinta in finale contro la Roma. Termina la sua avventura all’Inter nel 1992, con 116 presenze e 11 reti in Serie A. Tutta la Lega Serie A si stringe alla famiglia Brehme ed esprime le più sentite condoglianze”, scrive la Lega A sul suo sito. 

“Enorme perdita per il calcio tedesco: l’FC Bayern piange la perdita di Andreas Brehme”, scrive il club su X. 

Written by Adnkronos

Atp Doha, Sonego e Musetti eliminati all’esordio

Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana