in

E’ morto Ben Lanzarone, creò le musiche di Happy Days e Love Boat

(Adnkronos) – Il musicista statunitense Ben Lanzarone, compositore, arrangiatore, direttore musicale e pianista che ha scritto le musiche di popolari serie tv come “Dynasty”, “Happy Days” e “Love Boat”, è morto venerdì 16 febbraio nella sua casa di Los Angeles all’età di 85 anni in seguito a un tumore ai polmoni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla sua famiglia con un comunicato. Con la moglie, l’attrice e cantante Ilene Graff, nel corso di un matrimonio durato 46 anni, il musicista ha avuto una lunga relazione professionale che ha spaziato tra Broadway, cinema, concerti, registrazioni e una nomination ai Grammy per il loro album del 2003, “Baby’s Broadway Lullabies”.  

Come pianista, Lanzarone è stato in tournée con artisti del calibro di Frank Sinatra, Art Garfunkel, Mary Travers, Anthony Newley, Petula Clark, Lainie Kazan e Mason Williams. A Broadway è stato direttore musicale della produzione originale del musical “Grease” dal 1972 al 1980.  

Il lungo sodalizio di Lanzarone con i produttori televisivi Aaron Spelling e Douglas S. Cramer ha dato vita a colonne sonore, oltre che per le soap “Dynasty” e “Love Boat”, per le serie “Vegas”, “Matt Houston”, “I Colby”, “Hotel” e “Mr. Belvedere”. Per le case di produzione dirette da Thomas Miller, Edward Milkis e Bob Boyett, ha composto le musiche degli episodi di “Happy Days”, “Laverne & Shirley” e “Mork & Mindy”. Per la composizione di colonne sonore per la televisione Lanzarone ha vinto nel 1986 il prestigioso Most Performed Composer Award dell’Ascap, l’American Society of Composers, Authors and Publishers. 

Nato il 28 ottobre 1938 a New York come Benjamin Anthony Lanzarone si era diplomato alla famosa High School of Music and Art di New York e aveva conseguito un doppio master alla Manhattan School of Music. Iniziò la carriera come pianista classico. Lanzarone era entrato nel mondo della musica leggera quando iniziò a lavorare con il cantautore Bob Crewe e il compositore Charles Fox. Ha lavorato alla colonna sonora di “Grease” (1978) e ha arrangiato e composto jingle per oltre 1.000 spot pubblicitari, dischi e colonne sonore. 

Written by Adnkronos

I 5 motivi per cui i fan Apple stanno facendo il reso di Vision Pro

Look Down, l’artista Jago invita a “guardare verso i più fragili”