in

Deutsche Telekom e Qualcomm puntano allo smartphone IA senza app

(Adnkronos) – In occasione del Mobile World Congress 2024, Deutsche Telekom, in collaborazione con Qualcomm e Brain.ai, presenterà un’intelligenza artificiale capace di sostituire le numerose app presenti sugli smartphone, funzionando come un concierge personale che comprende gli obiettivi dell’utente e gestisce i dettagli per loro. L’assistente smart, attivabile con un comando vocale, promette di rivoluzionare il modo in cui interagiamo con i nostri dispositivi. Esempi concreti mostrati durante l’evento hanno evidenziato come questo approccio possa semplificare attività quotidiane come la pianificazione di viaggi, lo shopping online, la creazione di video e la modifica di foto, eliminando la necessità di passare attraverso diverse applicazioni. 

L’interfaccia generativa di Deutsche Telekom, alimentata dalla tecnologia Brain.ai, è al cuore di questa trasformazione. L’interfaccia sfrutta l’intelligenza artificiale per assumere le funzioni di un’ampia gamma di app, permettendo di svolgere compiti quotidiani in modo più efficiente e intuitivo, tramite comandi vocali e testuali. Jon Abrahamson, Chief Product & Digital Officer di Deutsche Telekom, ha sottolineato l’importanza crescente dell’intelligenza artificiale e dei Large Language Models (LLM) nei dispositivi mobili, affermando che saranno fondamentali per migliorare e semplificare la vita dei clienti. La visione di Deutsche Telekom è quella di eliminare la necessità di app multiple, sostituendole con un unico assistente AI che agisce come un vero e proprio compagno quotidiano. 

In linea con questo obiettivo, Deutsche Telekom ha integrato casi d’uso reali nel T Phone, dimostrando l’impegno dell’azienda nel rendere le innovazioni accessibili su dispositivi già presenti sul mercato. Questa interfaccia senza app, in collaborazione con Brain.ai, predice e genera le schermate in modo contestuale, consentendo agli utenti di concentrarsi sui loro obiettivi anziché su come raggiungerli. L’intelligenza artificiale operante dal cloud garantisce un’esperienza utente fluida ed è accessibile anche su dispositivi di livello base. Oltre a questa visione, Deutsche Telekom annuncerà un’altra versione di smartphone AI alimentata dallo Snapdragon 8 Gen 3, caratterizzata da un’elaborazione a carico del dispositivo che promette maggiore velocità, efficienza energetica e personalizzazione. 

Written by Adnkronos

Milano Fashion Week: boom richieste autisti privati, cala catering

L’ideatore del ‘Il vinile di…’: “33 giri tornato di moda grazie ai giovani”