in

A Milano torna (un)fair 2024, anche giocare è un’arte e arriva il ludopub

(Adnkronos) – Manca poco all’inizio della terza edizione di (un)fair, la fiera d’arte per la nuova generazione di collezionisti che si prepara a trasformare il Superstudio Maxi in un hub di creatività e innovazione. Dall’1 al 3 marzo, l’unexpected art fair accoglierà gallerie internazionali e vedrà la partecipazione di artisti emergenti e mid-career: è un evento che promette di essere un viaggio attraverso l’arte contemporanea. In questo contesto di novità e ispirazione, Cranio Creations, casa editrice specializzata in giochi da tavolo, parteciperà alla kermesse con il suo ludopub Draft?, permettendo all’arte di incontrarsi con il gioco in una simbiosi perfetta. 

Nell’ambito di (un)fair, Draft? si propone come punto di incontro per tutti i collezionisti che hanno un occhio di riguardo per l’arte ma anche per il gioco. Nato per essere il rifugio ideale per gli amanti delle esperienze ludiche, Draft? è velocemente diventato il pub di riferimento per tutti gli appassionati di giochi da tavolo a Milano. Il ludopub situato in Viale Misurata 9 si trasferirà temporaneamente al Superstudio Maxi. 

Durante la kermesse, gli appassionati d’arte e gli artisti emergenti avranno il piacere di cimentarsi con un’accurata selezione di giochi proposti da Draft?. Ogni gioco è un’opera d’arte in sé, dal design visivo alla narrativa sottostante, dal ritmo di gioco all’esperienza collettiva che crea. Draft?, con la sua presenza a (un)fair, celebra questa intersezione artistica, offrendo un palcoscenico dove arte e gioco coesistono e si potenziano a vicenda. 

Written by Adnkronos

I 63 anni di Guido D’Ubaldo, grande festa a Roma – Fotogallery

Call of Duty: Warzone Mobile su iPhone e Android dal 21 marzo